Shades of Blue 2: 8 curiosità sulla seconda stagione

ShadesofBlue2
post img

Dal 17 gennaio su Infinity tornano le vicende di Harlee Santos – interpretata da Jennifer Lopez – in Shades of Blue. La miniserie composta da 13 episodi racconta la storia della madre single Harlee Santos, poliziotto del corrotto New York Police Department di Brooklyn guidato dall’enigmatico tenente Matt Wozniak (Ray Liotta).

Harlee, in un momento di difficoltà economica, accetta una situazione professionale fatta di compromessi e immoralità per assicurare un futuro migliore alla figlia. Incastrata e colta in flagrante dall’investigatore della task force anticorruzione dell’FBI Robert Stahl (Warren Kole), la poliziotta si troverà costretta a collaborare ad un’indagine anticorruzione proprio contro la sua squadra, tradendo così la fiducia dei suoi colleghi.

La seconda stagione conferma Shades of Blue come una serie carica di tensione e suspense, ma forse non conosci alcune curiosità di questo show. Scopriamole insieme!

  1. Shades of Blue è un dramma poliziesco televisivo creato da Adi Hasak.
  2. Lo show è stato trasmesso per la prima volta il 7 gennaio 2016.
  3. La prima scena è stata girata il 4 giugno 2015 a New York.
  4. Jennifer Lopez era inizialmente solo produttore della serie, in un secondo momento NBC le chiese di interpretare la protagonista dello show.
  5. La serie è tratta dal romanzo Shades of Blue: 30 Anni di Polizia (dis)onesta di Michael Rudolph.
  6. Molti dei nomi e cognomi dei personaggi sono stati modificati dalla prima all’ultima stesura del copione. Il cognome di Harlee e Christine Santos era in precedenza McCord, Matt Vozniak era Bill Wozniak mentre Tess Nazario rispondeva al nome di Shirley Nazario.
  7. Jennifer Lopez ha già in passato interpretato la parte di un poliziotto in due film: Money Train e Angel Eyes.
  8. Jennifer Lopez debutta in “Shades of Blue” come protagonista di una serie tv. In passato, nel mondo seriale, era infatti comparsa solo nel ruolo di guest-star, come in “Will & Grace”.