Crimson Peak: l’horror gotico di Guillermo Del Toro

CrimsonPeak
post img

Con questa opera gotica – in streaming su Netflix dal 23 marzoGuillermo Del Toro è tornato al cinema con Crimson Peak cimentandosi, dopo il genere fantascientifico, con un horror romantico: una fiaba inquietante ambientata all’interno di una casa fatiscente.

Siamo nella New York di inizio ‘900, dove la giovane Edith Cushing interpretata da Mia Wasikowska, giovane benestante con il sogno nel cassetto di diventare un’affermata scrittrice e figlia di un importante imprenditore, conosce e si innamora di  Sir Thomas Sharpe (Tom Hiddleston), misterioso rampollo di una famiglia di nobili origini. Thomas porta la bella Edith a vivere nella sua fatiscente e lugubre magione – una classica haunted house – insieme alla altrettanto inquietante sorella Lucille (Jessica Chastain). Edith si troverà così a dover scoprire i segreti di una villa, che cela macabri misteri dietro ogni angolo.

Fra fantasmi, inquadrature mozzafiato e un cast di tutto rispetto, Guillermo Del Toro nella sua imprevedibilità presenta un horror a tinte gialle. Attraverso la resa visiva, l’eleganza dei costumi e le meravigliose musiche di Fernando Velazquez, Crimson Peak si conferma una storia di fantasmi e inquietudini gotiche di grande stile.