Per Rampage ci vuole davvero un fisico bestiale

Rampage - Furia animale
post img

Dwayne Johnson è ormai una certezza del blockbuster che riesce a fare la gioia degli spettatori grandi e piccoli. Dopo il “giocattolone” Jumanji – Benvenuti nella giungla, remake del film con Robin Williams, e prima del catastrofico Skyscraper, uno dei titoli più attesi della stagione estiva, eccolo ancora una volta alle prese con un mondo “bigger than life” in Rampage – Furia animale, titolo Warner da non perdere, disponibile su PS Video con la modalità di acquisto digitale dal 26 luglio e di noleggio digitale dal 2 agosto.

Stavolta il granitico “The Rock” veste i panni di Davis Oyoke, un primatologo con un legame fortissimo con un gorilla di nome George. Lo ha cresciuto fin da quando era un cucciolo e ha creato nel tempo un rapporto sempre più stretto. Finché un esperimento genetico finito male non cambia tutto. Il gentile gorilla si tramuta in una bestia ferocissima e si scopre presto che George non è il solo: molti altri animali hanno subito il suo stesso destino. Mentre questi terribili animali mettono in pericolo gli Stati Uniti, generando un vero e proprio panico tra gli abitanti, Davis e un gruppo di studiosi faranno di tutto per trovare un antidoto a questa epidemia dilagante. In gioco non c’è solo la vita sulla Terra, ma anche l’animale che il protagonista ama di più al mondo.

 

 

Diretto da Brad Peyton e interpretato da molti volti noti del grande e del piccolo schermo, tra cui Naomie Harris (Skyfall), Malin Akerman (Billions) e Jeffrey Dean Morgan (The Walking Dead), Rampage – Furia animale non fallisce un colpo nel mescolare emozione e azione, in perfetto equilibrio tra cult alla Jurassic Park e nuove possibilità degli effetti speciali. Su tutto svetta la muscolare performance di Dwayne Johnson, che piace ai più grandi e rassicura il pubblico dei piccoli, grazie al suo stile testosteronico e paterno al tempo stesso. Anche stavolta per lui salvare il mondo sarà un vero gioco da ragazzi…