It: non seguite (ancora) quel palloncino

It
post img

C’è forse un film che ha terrorizzato i teenager degli anni Novanta più di It? Probabilmente no. A ventisette anni dalla miniserie originale, ecco arrivare su Infinity Premiere dal 31 agosto, per soli 7 giorni, il remake che spaventa le nuove generazioni tanto quanto il vecchio titolo. E fa incassi da urlo: 700 milioni di dollari è la cifra globale raggiunta al botteghino.

Tratto dal celebre bestseller di Stephen King, il nuovo It non delude le aspettative: la paura si accompagna a un racconto sulla crescita che sa essere tenero e commovente, tanto che chiunque di noi ci si potrà immedesimare. Al centro c’è ancora la cittadina di Derry, teatro di numerose sparizioni di bambini e adolescenti. Il palloncino rosso del clown Pennywise (un inquietante Bill Skarsgård) è il segnale che qualcosa di terribile sta per accadere. L’ultima vittima è stata il piccolo George, finito in un tombino mentre inseguiva quel presagio di sventura e mai più ritrovato. Il fratello maggiore Bill (la rivelazione Jaeden Lieberher) si riunisce periodicamente col suo gruppo di amici, ribattezzato il Club dei Perdenti, per fare luce su quella tragedia mai risolta. Con lui ci sono il vivace Richie (Finn Wolfhard, già tra i protagonisti della serie cult Stranger Things), il grasso Ben (Jeremy Ray Taylor), l’intelligente Mike (Chosen Jacobs), il fifone Eddie (Jack Dylan Grazer) e l’unica ragazza ammessa, la coraggiosa Beverly (Sophia Lills). Ciascuno a suo modo, e tutti insieme uniti in un solo team, dovranno affrontare i ricordi oscuri con cui Pennywise tiene tutti in pugno…

Il film, tra i più grandi successi di pubblico e critica dello scorso anno, è diretto dall’argentino Andy Muschietti, che aveva già fatto sobbalzare le platee con l’horror La madre. Il suo It è un inno alla giovinezza e alla crescita, con tutti i traumi e le paure che si porta dietro. Ma anche un’opera dell’orrore in piena regola, con scene che mettono davvero i brividi. È già stato annunciato il sequel, incentrato sui protagonisti ormai adulti: tra loro ci saranno anche gli attori James McAvoy e Jessica Chastain.