The Walking Dead: chi se ne va, chi arriva

The Walking Dead S. 9
post img

La puntata finale della stagione numero 8 ha lasciato gli spettatori di tutto il mondo senza parole.

Ora The Walking Dead, una delle saghe horror/sci-fi più appassionanti del piccolo schermo, torna per la nona, attesissima stagione, visibile su NOW TV. E promette ancora più sorprese.

Intanto, una triste notizia è già certa da un pezzo: il protagonista Andrew Lincoln, che per molti anni ha rivestito il ruolo di Rick Grimes per la gioia degli spettatori, lascerà definitivamente la serie. In realtà, ha confessato lui stesso, era già pronto a farlo nel corso della stagione precedente: «Ne avevo parlato a lungo con il creatore della serie, Scott Gimple. Sapevamo entrambi quanto The Walking Dead avrebbe potuto crescere nel corso degli anni, e infatti così è stato. Ma sono sempre stato convinto che otto sarebbe stato il numero di stagioni perfetto per sviluppare il personaggio di Rick», ha dichiarato. Poi però, durante l’ultimo Comic-Con di San Diego, c’è stato un improvviso ripensamento: «Non mi sentivo ancora pronto ad abbandonare questa grande famiglia».

La prima, febbrile attesa da parte dei fan riguarda dunque la sua uscita di scena. Poi ci sono tutti gli altri sviluppi narrativi di un’avventura che si è fatta col tempo sempre più avvincente. Al centro della nona stagione ci sarà con tutta probabilità la vendetta di Maggie (interpretata da Lauren Cohan) contro Rick e il resto del gruppo: la donna è intenzionata a riscattare con tutti i mezzi possibili il marito Glenn, scomparso negli episodi precedenti. E poi in campo dovrebbero arrivare gli Whispers, i Sussurratori, che sono sempre più vicini ai protagonisti e sembrano adesso pronti a minacciarli per essersi spinti troppo vicini al loro mondo.

La guerra tra umani e zombie vecchi e nuovi è, insomma, ancora aperta. E tutti sappiamo già per chi fare il tifo.