Black Panther: il cinecomic rivoluzionario

Black Panther
post img

Il film più amato, discusso, rivoluzionario della scorsa stagione è pronto a conquistarvi dal 5 novembre su NOW TV. Black Panther è il cinecomic più sorprendente degli ultimi anni, nonché il titolo che ha cambiato per sempre la storia dei blockbuster mondiali.

Ispirato ai fumetti di Pantera Nera pubblicati da Marvel e creati dai mitici Stan Lee e Jack Kirby, Black Panther è il primo cinecomic all-black della storia del cinema, il che l’ha reso un vero spartiacque per tutte le produzioni successive.

Tutto ruota attorno a T’Challa (Chadwick Boseman), principe del regno africano di Wakanda, che torna a casa dagli Stati Uniti per occupare il trono lasciato vuoto dal padre defunto. Quando il cattivo Erik Killmonger (Michael B. Jordan) inizia a tramare per mettere le mani sul prezioso vibranio nascosto nei giacimenti del regno, T’Challa dovrà riprendere la lotta (e gli artigli) del vecchio re. Ad affiancarlo c’è tutto il suo popolo, a cominciare dal corpo speciale delle Dora Milaje, tra le quali figura la bella Nakia (il premio Oscar Lupita Nyong’o). La sfida diventerà una guerra senza esclusione di colpi.

Sorretto dalla regia di Ryan Coogler, già artefice dell’ultimo sequel di Rocky, Creed, e dagli effetti speciali “made in Marvel” come sempre all’avanguardia, Black Panther unisce alla classica azione da cinecomic un canto di libertà e identità in cui si sono riconosciute le minoranze di tutto il mondo, fino a farlo diventare un vero e proprio cult. Merito anche del protagonista Chadwick Boseman, che dopo molti film trova il ruolo più importante della sua carriera. E dell’antagonista Michael B. Jordan, lanciato proprio da Creed e oggi una delle star “black” più apprezzate della nuova Hollywood. Completa il tutto la canzone All the Stars di Kendrick Lamar e SZA, diventata anch’essa un inno internazionale. Più cult di così…