Su DAZN un weekend a suon di derby, dall’Italia alla Spagna

Weekend Serie A e Liga
post img

La 26esima giornata di Serie A si preannuncia come una delle più ricche dell’intero campionato. Sintonizzati su DAZN: non perdere neanche un minuto dei match più caldi di fine inverno!

Inutile dire che l’appuntamento più atteso è il derby romano tra Lazio e Roma, considerato ad alto rischio addirittura per ragioni di ordine pubblico, tale è la febbre che suscita sempre. Se l’andata era finita 3 a 1 per i giallorossi, gli sfidanti ora proveranno in tutti i modi a riscattarsi.

Anche se le premesse non sono buonissime: dall’infortunio del capitano Senad Lulić all’ingaggio da parte del patron Claudio Lotito di un esorcista, chiamato nello spogliatoio biancoceleste per liberare i giocatori dal “malocchio”. La ripresa è affidata nelle mani del portiere Thomas Strakosha, che non ha saltato neanche un turno, rivelandosi una delle risorse più preziose del team.

La Roma, dal canto suo, riconosce nelle parole del coach Eusebio Di Francesco gli errori fatti fin qui, ma è pronta a bissare il successo dell’andata: la preoccupazione per le condizioni del difensore greco Kōstantinos Manōlas, reduce da una botta alla caviglia, è bilanciata dalla forza dell’attaccante bosniaco Edin Džeko, arrivato alla cifra da record di 85 reti con la squadra capitolina.

Non vanno sottovalutati gli altri incontri della giornata. Come Torino-Chievo, con la prima che, battuta l’Atalanta, l’ha raggiunta al settimo posto della classifica per la soddisfazione del tecnico Walter Mazzarri: «Ora siamo quasi perfetti»; e la seconda che invece non sembra risollevarsi dagli insuccessi di stagione, essendo ancora ultima in classifica.

Altra partita da seguire con attenzione è la “sfida salvezza” tra Genoa e Frosinone: Cesare Prandelli, allenatore della prima, è intenzionato a sfruttare la rinnovata forma fisica dimostrata in campo; Marco Baroni, alla guida della seconda, deve ancora rifarsi dopo la sconfitta contro la Roma.

L’inizio di marzo calcistico di DAZN si completa con un altro derby imperdibile, stavolta non italiano. Si vola in Spagna per la sfida Real Madrid-Barcellona, che avrà luogo a pochi giorni di distanza dalla semifinale tra le due squadre in Copa del Rey. Uno scontro quindi più caldo che mai. Da una parte il Barça punta tutto ancora una volta e ancora più che in passato su Messi, dall’altra il Real risponde tra polemiche e provocazioni. Come quella del suo attaccante Vinícius: «Messi è incredibile, ma non fa paura a nessuno». Staremo a vedere…